Notice: Undefined property: YjsgCheckBrowser::$Name in /var/www/html/aosj3/templates/yougrids/yjsgcore/yjsg_core.php on line 338

Notice: Undefined property: YjsgCheckBrowser::$Name in /var/www/html/aosj3/templates/yougrids/yjsgcore/yjsg_core.php on line 341

Notice: Undefined property: YjsgCheckBrowser::$Name in /var/www/html/aosj3/templates/yougrids/yjsgcore/yjsg_head.php on line 213
Ricevere assistenza per i cittadini stranieri
Sabato, 25 Novembre 2017
A- A A+
Italian English

 

Ricevere assistenza per i cittadini stranieri

 

Cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno

I cittadini extracomunitari in possesso di permesso di soggiorno rilasciato per:
- lavoro subordinato o autonomo
- motivi familiari (ricongiungimento compresi i familiari ultrasessantacinquenni con ingresso in Italia entro il 05/11/2008)
- richiesta di asilo politico o umanitario
- attesa di adozione o affidamento
- acquisto di cittadinanza italiana
hanno l'obbligo di iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale che garantisce loro parità di trattamento e piena uguaglianza di diritti e doveri con i cittadini italiani.
L'iscrizione riguarda anche i familiari regolarmente soggiornanti a carico del cittadino extracomunitario iscritto al Servizio Sanitario Nazionale.

 

Documenti necessari e tariffe cui sono soggetti i cittadini stranieri

Modalità di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale
Il cittadino extracomunitario deve presentare la domanda di iscrizione all'Azienda USL nel cui territorio ha la residenza anagrafica ovvero, in mancanza di essa, il domicilio, allegando permesso di soggiorno, ricevuta della richiesta di rinnovo, autocertificazione di residenza o effettiva dimora e codice fiscale.


Durata dell'iscrizione
L'iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale ha la stessa durata del permesso di soggiorno.

I cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno rilasciato per:
- studio
- residenza elettiva che non svolgano alcuna attività
- lavoro "alla pari"
- servizio religioso
- familiari ultrasessantacinquenni con ingresso in Italia entro il 05/11/2008
sono tenuti ad assicurarsi contro il rischio di malattia, infortunio e maternità mediante la stipula di un'apposita polizza assicurativa con un istituto assicurativo italiano o straniero valida sul territorio nazionale, oppure mediante iscrizione facoltativa al Servizio Sanitario Nazionale versando un contributo forfettario annuo.


Modalità di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale
Il cittadino extracomunitario deve presentare la richiesta di iscrizione all'Azienda USL nel cui territorio lo straniero ha la residenza anagrafica ovvero il domicilio indicato nel permesso di soggiorno. I documenti da presentare per l'iscrizione facoltativa sono diversi a seconda del motivo per cui è rilasciato il permesso di soggiorno (per ulteriori e più dettagliate informazioni contattare il distretto USL del Comune di residenza).

 

Cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno per motivi turistici e di cura

I cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno rilasciato per motivi turistici e per motivi di cura non hanno diritto all'iscrizione facoltativa né tantomeno obbligatoria al Servizio Sanitario Nazionale e dovranno pagare l'intero costo dei trattamenti sanitari ricevuti.

 

Cittadini extra comunitari irregolarmente soggiornanti

Ai cittadini extracomunitari irregolarmente soggiornanti vengono assicurate le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti ed essenziali e le prestazioni che riguardano:
- tutela della gravidanza e maternità
- salute dei minori
- vaccinazioni
- diagnosi e cura delle malattie infettive.
Non possono iscriversi al SSN, ma possono ottenere il rilascio di un codice STP (straniero temporaneamente presente) previa sottoscrizione di una dichiarazione di indigenza.

 

Cittadini dell'Unione Europea e degli Stati con i quali l'Italia ha sottoscritto accordi di reciprocità in materia sanitaria

1. In caso di temporaneo soggiorno in Italia, è garantito l'accesso alle prestazioni sanitarie medicalmente necessarie atttraverso la TESSERA EUROPEA DI ASSICURAZIONE MALATTIA (Team) alle stesse condizioni dei cittadini italiani.

Se il cittadino comunitario si trova in Italia privo di Team le prestazioni andranno pagate dall'assistito che potrà richiedere il rimborso al rientro nel suo Paese. Per le cure programmate deve essere rilasciato preventivamente dal Paese di appartenenza il modello E112/S2.

2. Che corrispondono a almeno uno di questi requisiti:
- lavoratore subordinato o autonomo e familiari carico
- disoccupati (lavoratore che perduto il lavoro in Italia)
- regolarmente soggiornante per più di cinque anni
- titolari di formulari E106/S1, E 109/S1, E120/S1 ed E121/S1
hanno diritto all'iscrizione obbligatoria rivolgendosi alla propria Azienda USL

 

Ufficio stranieri
Tunnel d'ingresso dell'ospedale
Telefono: 0577 585051 - Fax 0577 585052
Orario: dal lunedì al venerdì 9.00 - 12.00

 

Ultima modifica: Lunedì, 12 Maggio 2014 17:05