Domenica, 22 Luglio 2018
A- A A+
Italian English

Dafne Rossi è vicepresidente del Consiglio Regionale dei Cittadini in Sanità. La oordinatrice del Comitato di Partecipazione dell’Aou Senese: «Onorata di ricoprire questo ruolo»

Si è insediato nelle scorse settimane il Consiglio Regionale dei Cittadini in Sanità, organismo di partecipazione dei cittadini alla pianificazione, programmazione e al buon funzionamento dei servizi sanitari. Presidente del Consiglio è l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, vice presidente invece è Dafne Rossi, coordinatore del Comitato di Partecipazione dell’Azienda ospedaliero-universitario Senese e presidente dell’Associazione Serena Onlus, che si occupa di assistere le donne colpite da tumore al seno. «Sono onorata di ricoprire questo ruolo. – afferma Dafne Rossi – L’istituzione del Consiglio Regionale dei Cittadini in Sanità permette di portare il proprio contributo nell’ambito degli atti di programmazione, dei percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali e di agevolare il cittadino nella valutazione della qualità dei servizi, grazie anche alle iniziative di formazione. L’orgoglio maggiore è quello di poter portare l’esperienza del Comitato di Partecipazione dell’Aou Senese direttamente sul livello regionale». Il Consiglio dei cittadini per la salute è un organismo che fa parte degli strumenti di partecipazione previsti dalla legge 75/2017. Consente un'autentica collaborazione dei cittadini ai processi di disegno e sviluppo dei servizi sanitari, attraverso il loro contributo al processo decisionale e al monitoraggio dell'equità di accesso e della qualità e sicurezza delle risposte. Un augurio di buon lavoro anche da parte del direttore generale dell’Aou Senese Valtere Giovannini: «Dafne Rossi è sicuramente un punto di riferimento importante – afferma Giovannini – non solo per il nostro ospedale, ma per il volontariato e per tutti i cittadini. La sua tenacia, la sua sensibilità e la sua profonda onestà contribuiranno ad avvicinare sempre di più i cittadini al nostro Sistema Sanitario, aspetto molto importante soprattutto in questo momento».

Dafne Rossi

 

Risonanza magnetica mobile in arrivo alle Scotte da mercoledì 18 luglio

Da mercoledì 18 luglio all’Azienda ospedaliero-universitaria Senese sarà in funzione una risonanza magnetica mobile, a disposizione per prestazioni ambulatoriali, e situata su un tir in prossimità del terzo lotto, piano 4s. Il macchinario arriva al policlinico Santa Maria alle Scotte in sostituzione dell’apparecchio di risonanza magnetica che la scorsa settimana aveva subìto un guasto (link). «L’arrivo della risonanza magnetica mobile – afferma Valtere Giovannini, direttore generale dell’Aou Senese – permetterà di fornire un adeguato servizio per i nostri pazienti, cercando al tempo stesso di non causare disagi e rallentamenti alla normale attività ambulatoriale». Il tir con la risonanza magnetica mobile arriverà alle Scotte mercoledì 18 luglio alle ore 5 e rimarrà a disposizione dell’Azienda fino all’avvenuta riparazione del macchinario guasto. La presenza del mezzo comporterà delle momentanee modifiche alla circolazione interna e agli stalli di parcheggio per operatori ed utenti nei pressi del terzo lotto. La direzione aziendale si scusa per gli eventuali disagi.

ingressoScotte

 

L’architetto Filippo Terzaghi è il nuovo direttore del Dipartimento Tecnico dell’Aou Senese

Primi giorni di lavoro per il nuovo direttore del Dipartimento Tecnico dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese, l’architetto Filippo Terzaghi. «Un professionista di altissimo profilo – commenta Valtere Giovannini, direttore generale dell’Aou Senese – che saprà interpretare la necessità di miglioramento, ammodernamento e potenziamento del nostro ospedale con una progettualità di ampio respiro e condivisa con la Regione Toscana, l’Università e il Comune di Siena». Terzaghi, nato a Livorno nel 1959, si è laureato in architettura nel 1989 al Politecnico di Milano e, successivamente, ha intrapreso una lunga carriera professionale sia nella pubblica amministrazione che nel settore privato. Terzaghi è stato direttore responsabile del servizio di lavori pubblici del Comune di Novate Milanese nonché consigliere di amministrazione e componente del comitato di presidenza del Consorzio dell’Adda su nomina del Ministero dell’Ambiente. Dal 2001 al 2006 ha lavorato con la Pirelli, prima come consulente nell’asset management pubblica utilità, poi come direttore tecnico del Consorzio stabile Pirelli RE Servizi. Dal 2007 ha poi coperto il ruolo di direttore del Dipartimento tecnico e della UOC Programmazione e Monitoraggio dell’Azienda ospedaliero-universitaria Careggi di Firenze. È membro del Consiglio nazionale della SIAIS, Società Italiana Architetti e Ingegneri della Sanità ed è esperto del NARS presso il Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio. «Ringrazio sentitamente il direttore generale Valtere Giovannini per la fiducia riposta nella mia figura – commenta Terzaghi (in foto) –. Con lui abbiamo condiviso un’esperienza professionale molto positiva e fruttuosa a Careggi e, quella senese, sarà sicuramente stimolante. Vengo a Siena con grande entusiasmo, alle Scotte c’è bisogno del massimo impegno: con la direzione aziendale ci siamo messi sin da subito a lavoro per fissare le prime priorità e impostare immediatamente una serie di opere di adeguamento e miglioramento della nostra struttura. Il tutto in un’ottica di condivisione e ascolto insieme a tutti i professionisti dell’Aou Senese e alle istituzioni».

filippo terzaghi1

 

Pagina 1 di 50