Notice: Undefined property: YjsgCheckBrowser::$Name in /var/www/html/aosj3/templates/yougrids/yjsgcore/yjsg_core.php on line 338

Notice: Undefined property: YjsgCheckBrowser::$Name in /var/www/html/aosj3/templates/yougrids/yjsgcore/yjsg_core.php on line 341

Notice: Undefined property: YjsgCheckBrowser::$Name in /var/www/html/aosj3/templates/yougrids/yjsgcore/yjsg_head.php on line 213
Percorso retinoblastoma
Mercoledì, 20 Settembre 2017
A- A A+
Italian English

 

Percorso chirurgico

L’area chirurgica è organizzata in quattro reparti di degenza nei quali convergono i pazienti delle diverse unità operative che svolgono attività chirurgica. Con questa impostazione, detta per “aree assistenziali”, si intende ridurre gli spostamenti dei ricoverati all’interno dell’ospedale e ottimizzare le prestazioni del personale medico e infermieristico.

 

I reparti sono così denominati:

- Chirurgia programmata A

Collocazione: Primo lotto, quinto piano

Caposala: Mirko Rosadini, Nadia Franci

Opuscolo di reparto

 

- Chirurgia programmata B

Collocazione: Primo lotto, secondo piano

Caposala: Mirko Rosadini, Nadia Franci

Opuscolo di reparto

 

- Chirurgia programmata C

Collocazione: Dipartimento Emergenza Accettazione (DEA), piano 2/S

Caposala: Mirko Rosadini, Nadia Franci

Opuscolo di reparto

 

- Chirurgia d’urgenza e Traumatologia D

Collocazione: Dipartimento Emergenza Accettazione (DEA), piano 1/S

Caposala: Gina Satiro

Opuscolo di reparto

 

La degenza dei pazienti è organizzata in base a due percorsi distinti e separati: la chirurgia d’urgenza e la chirurgia programmata.

 

Chirurgia d’urgenza

Il paziente riconosciuto urgente dall’inquadramento clinico eseguito al Pronto Soccorso viene ricoverato nella Chirurgia d’urgenza e Traumatologia D dove viene operato, a seconda del tipo di intervento necessario, dall’équipe chirurgica od ortopedica. Il paziente rimane nella stessa area e viene seguito nel suo decorso post operatorio dall’équipe che ha eseguito l’intervento.

 

Chirurgia programmata

Gli interventi chirurgici programmati sono stabiliti in sede ambulatoriale. Lo specialista che ha eseguito la visita inserisce il paziente nella lista di attesa indicando il livello di gravità, elemento necessario per stilare l’ordine di priorità. il servizio di preospedalizzazione contatta il paziente in base all’ordine di priorità generale per comunicargli la data in cui verranno eseguiti gli accertamenti necessari per la completa valutazione anestesiologica.

Dopo l’esecuzione degli esami di preospedalizzazione il paziente viene informato telefonicamente della data stabilita per il ricovero. Nel caso si tratti di:

- percorso chirurgico ortopedico o neurochirurgico, il paziente sarà ricoverato nella Chirurgia programmata C e sottoposto a intervento da parte dell’apposita équipe specialistica, che poi seguirà il decorso post operatorio.

- altro percorso chirurgico, il paziente sarà ricoverato nella Chirurgia programmata A o nella Chirurgia programmata B. Dopo l’intervento resterà nell’area chirurgica assegnata e, con il medesimo criterio, sarà seguito nel decorso post operatorio dall’équipe che lo ha operato.

L’assistenza infermieristica è garantita da una piccola cellula composta da un infermiere e un operatore di supporto dedicati alla cura di un piccolo gruppo di ricoverati.

Ultima modifica: Mercoledì, 07 Settembre 2016 07:23