Chirurgia dei grossi vasi

Chirurgia dei grossi vasi

Collocazione:

  • Direzione e degenze: Lotto 2, Piano 3

Responsabile: professor Eugenio Neri
Tel. 0577 585216

Contatti

Telefono 0577 585731

Attività

La UOSA Chirurgia dei Grossi Vasi garantisce il trattamento della patologia aortica complessa sia in elezione che in emergenza utilizzando tecniche tradizionali e tecniche avanzate di circolazione extracorporea oltre che, in collaborazione con la UOSA Radiologia interventistica, tecniche endovascolari.

In emergenza la struttura tratta l’intero spettro della patologia dei grossi vasi (che include la patologia dissecativa, la patologia traumatica, le rotture aortiche, il trattamento chirurgico dell’embolia polmonare massiva) mentre in elezione l’attività istituzionale compre l’intera patologia dell’aorta ascendente e del bulbo, associata o meno a patologia valvolare aortica, la patologia aneurismatica / dissecativa dell’arco aortico e del tratto toracoaddominale.

Sono inoltre di interesse istituzionale la patologia dei tronchi epiaortici intratoracici isolatamente o in associazione con la patologia aortica. In collaborazione con la UOC Chirurgia vascolare viene trattata la patologia aortica addominale, carotidea e aorto iliaca.

La struttura, per la realizzazione dei suoi obiettivi assistenziali, svolge le seguenti funzioni:

  1. Attività di reperibilità h24 per la presa in carico della patologia aortica acuta a livello toracico e toracoaddominale;
  2. Trattamento della traumatologia vascolare toracica (rottura traumatica dell’istmo aortico e dei tronchi epiaortici) in circolazione extracorporea o con tecniche endovascolari (in collaborazione con la UOSA Radiologia interventistica);
  3. Trattamento in emergenza delle dissezioni aortiche acute e delle sindromi aortiche acute tipo A e tipo B complicate; inquadramento diagnostico, trattamento medico (in collaborazione multidisciplinare con la UOC Cardiologia), chirurgico o endovascolare (in collaborazione multidisciplinare con la UOSA Radiologia interventistica), e follow-up di pazienti con patologia aortica acuta di tipo B;
  4. Trattamento degli aneurismi dell’aorta ascendente e del bulbo aortico, associata o meno a patologia valvolare aortica;
  5. Trattamento degli aneurismi dell’arco aortico con tecniche chirurgiche in circolazione extracorporea ed arresto di circolo (sostituzione dell’arco classica, sostituzione dell’arco con tecnica Elephant trunk e frozen elephant trunk);
  6. Trattamento degli aneurismi dell’arco aortico totalmente endovascolare e con tecniche ibride (debranching) in collaborazione con la UOSA Radiologia interventistica;
  7. Trattamento della malattia aortica diffusa (mega-aorta) con trattamento multi step (con valutazione multidisciplinare) – Total Aortic Replacement;
  8. Trattamento degli aneurismi toracici e toracoaddominali in elezione ed emergenza sia con tecniche chirurgiche classiche sia con tecniche endovascolari in collaborazione con la UOSA Radiologia interventistica;
  9. Trattamento della dissezione aortica cronica e delle dissezioni residue dopo trattamento in emergenza;
  10. Trattamento chirurgico dell’embolia polmonare massiva;
  11. Impiego in vari ambiti clinici extratoracici delle tecniche di circolazione corporea in ipotermia (moderata / profonda): trattamento degli aneurismi cerebrovascolari giganti (a supporto della UOC Neurochirurgia), assistenza di circolazione extracorporea ed eventuale arresto di circolo per la resezione neoplasie complesse;
  12. Presa in carico chirurgica e follow-up dei pazienti con collagenopatie genetiche (sindrome di Marfan, sindrome di Ehler – Danlos, sindrome Loeys Dietz) e della patologia aortica congenita (coartazione aortica dell’adulto);
  13. Attività didattica in ambito cardiochirurgico in differenti Scuole di Specializzazione e Corsi di Laurea Magistrale in Professioni sanitarie, presso l’Università degli Studi di Siena;
  14. Attività di sviluppo e di partecipazione a progetti di ricerca clinica nel campo della patologia dissecativa e della patologia aortica di base;
  15. Attività di coordinamento e partecipazione a progetti intra-/inter-Dipartimentali, ed inter- Aziendali nell’ambito della presa in carico e gestione dei pazienti con patologia aortica.

Ultimo aggiornamento

1 Settembre 2022, 08:31