Controllo delle infezioni correlate all’assistenza

Controllo delle infezioni correlate all’assistenza

Collocazione
Centro direzionale, piano 2

Contatti

Attività

La UOSA svolge funzioni relative alla sorveglianza e al controllo delle infezioni correlate all’assistenza (ICA) con particolare riferimento alle infezioni sostenute da microrganismi multi-resistenti.

Nel dettaglio:

  • Attività di sorveglianza dei microrganismi sentinella tramite sistema di “alert” in tempo reale, coordinamento dei processi di outbreak tracking, promozione e partecipazione ad audit/eventi relativi alle ICA in collaborazione con il Clinical Risk Management;
  • Attività volte a promuovere l’adesione alle precauzioni standard e aggiuntive. Monitoraggio dell’adesione all’igiene mani attraverso il calcolo di indicatori di tipo indiretto e diretto;
  • Misurazione e Monitoraggio degli indicatori di processo e di outcome relativi alle principali ICA e microrganismi multi-resistenti secondo le indicazioni europee, nazionali e regionali;
  • Promozione della consapevolezza nell’uso degli antibiotici attraverso la misurazione e l’analisi dei consumi secondo le indicazioni del Piano Nazionale di Contrasto all’Antimicrobico Resistenza;
  • Promozione di collaborazioni a progetti/studi/indagini di sorveglianza regionali/nazionali su fenomeni di rilievo per l’epidemiologia locale;
  • Sviluppo di progetti inter-aziendali e con strutture territoriali finalizzati alla creazione di modelli integrati di gestione delle ICA;
  • Redazione di procedure e protocolli aziendali e inter-aziendali inerenti la prevenzione e il controllo delle ICA e volti alla definizione di PDTA per la gestione dei pazienti colonizzati/infetti da germi multi-resistenti;
  • Organizzazione e armonizzazione dei flussi informativi sull’andamento delle infezioni, del consumo degli antibiotici e della antibiotico-resistenza per le necessità dei programmi di intervento;
  • Attuazione delle misure di gestione delle ICA individuate dal CIO e dal Team AID nel piano di attività;
  • Attività formativa relativa alle tematiche dell’infection control, antimicrobial, diagnostic e sepsis stewardship, precauzioni standard e aggiuntive con restituzione dei dati di monitoraggio;
  • Contributo nella definizione del piano di attività AID aziendale;
  • Coordinamento e conduzione della Indagine di Prevalenza Puntuale sulle ICA e uso di antimicrobici secondo quanto previsto dalle disposizioni ministeriali. Stesura di report finale e restituzione dei dati.
  • Comunicazione dei risultati raggiunti e ritorno di informazione periodico alla direzione aziendale.

Ultimo aggiornamento

18 Luglio 2022, 13:19