Centro medicina di genere

Centro medicina di genere

La medicina di genere si occupa della salute di uomini e donne in termini di prevenzione, sintomatologia, terapia, prognosi ecc. considerando non solo le differenze legate al sesso ma anche quelle legate al genere. La conoscenza di queste differenze tutela la salute di entrambi i sessi e garantisce maggiore equità ed appropriatezza delle cure.

Cos’è la medicina di genere

Sesso e genere sono peculiarità distinte degli esseri umani che, pur interagendo, non sono intercambiabili.

Il sesso è una caratteristica biologica associata ad aspetti e fisiologici; il genere, invece, è  un costrutto sociale definito da norme, ruoli, percezioni  e condizioni che variano nel tempo e nelle diverse culture, che può contribuire alle ineguaglianze fra uomini e donne.

Per tale motivo l’OMS ha riconosciuto il genere come determinante della salute

https://www.who.int/news-room/questions-and-answers/item/gender-and-health

Applicare una prospettiva di genere è necessario per garantire equità ed appropriatezza delle cure perché le malattie si sviluppano, si manifestano, vengono vissute e curate in maniera diversa negli uomini e nelle donne. 

Coordinamento aziendale

Il Coordinamento aziendale è stato istituito con Delibera Aziendale n. 440 del 28 luglio 2014 e aggiornato con le Delibere Aziendali n. 64 del 31 gennaio 2017 e n.653 del 24 giugno 2022.

Clicca qui per la composizione del coordinamento

Coordinatrice: dott.ssa Serenella Civitelli
Tel: 0577 586124
Email

Obiettivi del Coordinamento di Salute e Medicina di genere

  • sensibilizzare e formare tutti gli operatori e tutte le operatrici in merito alla rilevanza del genere;
  • monitorare le attività che adottano una sensibilità di genere in AOUS ed  implementarle rafforzando le sinergie e  stimolando la collaborazione dei diversi attori coinvolti;
  • organizzare eventi informativi/formativi per promuovere la salute con prospettiva di genere anche nella comunità, collaborazione con le altre Istituzioni del territorio e con le Associazioni.

Centro regionale di coordinamento salute e medicina di genere

Il Centro regionale di coordinamento, costituito con Delibera di Giunta regionale n.144/2014, è inserito fra le strutture del Governo Clinico regionale, di cui all’art. 43 della legge regionale n. 40/2015. Il centro, insieme alla relativa rete regionale, che coordina, opera per il raggiungimento degli obiettivi del sistema toscano per la salute e la medicina di genere. In particolare, la rete regionale è costituita dai centri di coordinamento aziendale SMG presenti presso le Aziende ed enti del Servizio sanitario toscano (Ftgm e Ispro) e dai Centri SMG di area territoriale delle Aziende Usl.

L’attuale struttura del Centro è stata ridefinita con Delibera di Giunta regionale 1316/2019.

Schema dell’organizzazione del Centro di Coordinamento salute e Medicina di Genere.

Approfondimento

Eventi aziendali

Clicca qui per il piano delle attività 2022 – 2024

  • Salute e medicina di genere: attualità e prospettive future – 17/4/2015
  • Salute e medicina di genere: farmacologia di genere – 7/5/2015
  • Salute e medicina di genere – 12/12/2015
  • Oncologia di genere – 25/6/2016
  • Stereotipi di genere: influenza sulla medicina e sulla salute – 13/5/2017
  • Malattie cardiovascolari: differenze di genere – 12/12/2017
  • Il genere come determinante della salute – 16/4/2018
  • Disabilità e differenze di genere – 27/9/2018
  • Differenze di genere in oncologia – 30/9/2020

Ultimo aggiornamento

27 Giugno 2022, 16:20