Otorinolaringoiatria

Otorinolaringoiatria

Collocazione: Lotto 2, Piano 4

Responsabile: professor Marco Mandalà
Tel. 0577 585268

Coordinatore infermieristico degenze: dottoressa Costanza Puca
– Tel. 0577 585535

Coordinatore infermieristico sala operatoria: dottoressa Camilla Nerli
– Tel. 0577 585670

Coordinatore infermieristico ambulatori: dottor Daniele Vittori
– Tel. 0577 585792

Contatti

Segreteria: 0577 585470

Ambulatorio: 0577 585492

Reparto: 0577 585665 – 586521

Medicheria: 0577 585477

Attività assistenziale

L’attività clinica e chirurgica della UOC di Otorinolaringoiatria è incentrata sull’inquadramento clinico-diagnostico e sulla terapia medica e chirurgica delle patologie dei distretti otorinolaringoiatrici (naso, cavo orale, laringe, collo, orecchio). 
Utilizziamo tutte le più moderne tecnologie tra le quali l’endoscopia dei seni paranasali e delle ghiandole salivari, il laser per le patologie laringee, l’otomicroscopia e l’endoscopia per l’orecchio e la mastoide.

In particolare l’attività di otochirurgia ed otoneurochirurgia (fino al precedente atto aziendale portata avanti dalla UOC Chirurgia Otologica e della Base Cranica) appare di rilievo con oltre 50 interventi/anno di impianto cocleare per sordità gravi (adulti e bambini) oltre all’impianto uditivo tronco-encefalico. La collaborazione con la Neurochirurgia è un altro importante fattore per la UOC in quanto vengono eseguiti numerosi interventi in fossa cranica posteriore (neurinomi del nervo acustico, meningiomi, tumori epidermoidi).

L’attività clinica avanzata in ambito otoneurologico (diagnosi e trattamento dei disturbi che determinano vertigini) è consolidata da molti anni e supportata da una collaborazione con la UOC Neurologia e con istituti nazionali ed esteri per attività di ricerca.

Altra attività di cui la nostra unità vanta una lunga tradizione è la rinologia settore da sempre all’avanguardia per l’inquadramento clinico e per il trattamento chirurgico della patologia naso-sinusali infiammatorie e tumorali. Tali patologie sono trattate prevalentemente per via endoscopica. Anche la diagnostica rinologica è estremamente completa avvalendosi anche di esami strumentali quali la rinomanometria, l’olfattometria e la citologia nasale.
La diagnosi ed il trattamento delle apnee ostruttive del sonno (OSAS) è un capitolo importante e recente che conta la collaborazione nazionali di rilievo.

L’obiettivo dell’attività clinico-chirurgica in ambito Oncologico della Testa e del Collo è quello di assicurare il più appropriato percorso diagnostico terapeutico ed assistenziale, nell’ottica della Multidisciplinarità e delle aggiornate evidenza scientifiche, nei paziente affetti da patologia oncologica cervico cefalica. La UOC di Otorinolaringoiatria è impegnata nella diagnosi, cura e follow-up delle seguenti patologie:
– Neoplasie del distretto testa collo (rinofaringe, cavo orale, ipofaringe, laringe);
– Neoplasie delle ghiandole salivari;
– Neoplasie della cute (Ca spinocellulari e melanomi) con ricerca di linfonodo sentinella previa esecuzione di linfoscintigrafia grazie alla collaborazione con la Medicina Nucleare.
Oltre il trattamento chirurgico, figure chiave nel team terapeutico riabilitativo di questi pazienti sono i terapisti che si occupano della voce e della deglutizione valutando le necessità di ciascun paziente e disegnando un piano di riabilitazione individuale specifico per ogni singolo individuo dopo chirurgia. Presso la UOC offriamo il servizio di follow-up oncologico in stretta collaborazione con i colleghi Foniatri, Radioterapisti e Logopedisti.

Particolare rilievo ha recentemente assunto la chirurgia mini-invasiva ambulatoriale (day-surgery) in anestesia locale senza ricovero notturno: turbinoplastica con radiofrequenze bipolari (senza tamponi), plastica del palato con radiofrequenze per russamento semplice, infiltrazione transtimpaniche per ipoacusia e malattia di Meniere, paracentesi e drenaggi transtimpanici per otite catarrale cronica, miringoplastica endoscopica, endoscopia delle ghiandole salivari per calcolosi.

La direzione è situata al lotto 2 lotto, piano 4; le degenze degli adulti sono al lotto 1, piano 7; la sala operatoria degli adulti è al lotto 1, piano 8; le degenze pediatriche sono al lotto 4, piano -1; la sala operatoria pediatrica è al lotto 4, piano -3. 

Orario visite parenti: dal lunedì al venerdì dalle ore 18:30 alle 19:30.

Il ricovero ordinario, day-hospital e day-surgery vengono effettuati sulla base della lista di attesa e delle classi di priorità regionali per patologia e tipologia di intervento.
Il ricovero, la terapia medica e chirurgica delle patologie urgenti sono invece garantiti in tempo reale.

Tipologia di interventi chirurgici

Otorinolaringoiatria generale: adenoidectomia, tonsillectomia,

Otochirurgia e chirurgia della base cranica: miringoplastica, ossiculoplastica, timpanoplastica, stapedotomia, impianti per via ossea, impianti cocleari in anestesia locale e generale, impianto troncoencefalico uditivo, exeresi di neurinomi del nervo acustico e tumori della fossa cranica posteriore per via retrosigmoidea, anastomosi del nervo facciale per paralisi facciali, exeresi di lesioni della fossa media.

Chirurgia rino-sinusale: setto-turbinoplastica endoscopica e tradizionale, turbinoplastica inferiore (decongestione con microdebrider o radiofrequenza bipolare), chirurgia funzionale endoscopica dei seni paranasali, dacriocistorinostomia per patologia delle vie lacrimali infettiva/ostruttiva, exeresi di adenomi ipofisari per via trans-nasale endoscopica, decompressione orbitaria.

Chirurgia laringea per patologia benigna: microloraringoscopia diretta per polipi e noduli cordali, fonochirurgia.

Chirurgia oncologica testa-collo: exeresi di tumori del laringe, cavo orale ed ipofaringe, svuotamento laterocervicale, tumori maligni delle ghiandole salivari, chirurgia ricostruttiva con lembi, posizionamento di protesi fonatorie.

Chirurgia ghiandole salivari: parotidectomia superficiale e profonda, exeresi della ghiandola sottomandibolare.

Chirurgia delle apnee ostruttive del sonno: faringoplasica laterale, epiglottoplastica, riduzione della base lingua.

Chirurgia robotica: chirurgia oncologica e delle apnee notturne ostruttive.

Chirurgia mini-invasiva/day-surgery (anestesia locale, senza ricovero notturno): turbinoplastica con radiofrequenze (senza tamponi), plastica del palato con radiofrequenze per russamento semplice, infiltrazione transtimpaniche per ipoacusia e malattia di Meniere, paracentesi e drenaggi transtimpanici per otite catarrale cronica, miringoplastica endoscopica, endoscopia delle ghiandole salivari per calcolosi.

Le visite e prestazioni diagnostico-strumentali vengono effettuate previo appuntamento presso il CUP (Centro Unico di Prenotazione; tel: 0577-767676, oppure https://prenota.sanita.toscana.it/).

In caso di urgenza, il personale della UOC Otorinolaringoiatria è attivo 24/24 ore e 7/7 giorni attraverso l’accesso al Pronto Soccorso (lotto DEA).

Prestazioni ambulatoriali della UOC Otorinolaringoiatria

Alla prima visita Otorinolaringoiatrica si accede prenotando con la richiesta del medico di famiglia o altro medico specialista.

Le visite di controllo sub-specialistiche possono essere prenotate subito dopo la prima visita recandosi al Front Office (lotto 3, piano -1, nei pressi degli ambulatori) o con specifica richiesta che riporti il nome dell’attività sub-specialistica tramite CUP.

  • Ambulatorio prime visite ORL (Ambulatorio 35 – Lotto 3, piano -1; lunedì-mercoledì 8:30-19:30, venerdì 8:30-14:00); responsabile: Antonio Romano. Tempi di attesa ridotti per prime visite (entro 7-14 giorni).
  • Ambulatorio Rinologia (Ambulatorio 35 – lotto 3, piano -1; martedì 8:30-19:30); responsabile: Cesare BiaginiValutazione endocopica mediante fibroscopio rigido e flessibile, rimanometria anteriore attiva (test basale, decongestione e posizionale), olfattometria, citologia nasale, studio del trasporto mucociliare.Valutazione basale e follow-up post-operatorio
  • Ambulatorio Oncologia ORL (Ambulatorio 35 – lotto 3, piano -1; giovedì 14:00-19:30), responsabile: Giulia CoralloInquadramento e follow-up pazienti oncologici del distretto testa-collo, endoscopia flessibile e rigida con SPIES, ambulatorio di riferimento per GOM (gruppo oncologico moltudisciplinare) testa-collo, follow-up pazienti oncologici con protesi fonatorie.
  • Ambulatorio Foniatria e Deglutologia (Ambulatorio 34 – lotto 3, piano -1; mercoledì 8:30-14:00); responsabile: Ilaria Innocenti PaganelliVisita foniatrica, fibrolaringoscopia flessibile e rigida,videolaringostroboscopia, FEES: studio della deglutizione con videorinofaringoscopio flessibile e somministrazione di alimenti (pazienti neurologici, con tracheotomia, con neoplasie testa-sollo, post-radioterapia, indicazione al trattamento logopedico e nutrizionale.
  • Ambulatorio Otoneurologia (Ambulatorio 33 – lotto 3, piano -1; lunedì 9:00-14:00); responsabile: Lorenzo SalerniValutazione dei movimenti oculari (ricerca del nistagmo), stimolazione calorica, video head impulse test, videocoulografia, posturografia dinamica computerizzata, VEMPs, manovre liberatorie per vertigine posizionale.
  • Ambulatorio Otochirurgia (Ambulatorio 35 – lotto 3, piano -1; lunedì 8:30-19:30); responsabile: Marco MandalàVisita otochirurgica, otomiscroscopia, follow-up post-operatorio.
  • Ambulatorio Impianti e protesi uditive (Ambulatorio 34 bis – 35 – lotto 3, piano -1; giovedì 10:00-16:00); responsabile: Elisa GaudiniPrescrizione ausili e protesi, collaudo protesi con audiometria tonale, vocale ed impedenzometria, counseling per impianti cocleari e per via ossea (BAHA), mappaggio impianti cocleari.
  • Ambulatorio Apnee Ostruttive del Sonno (Ambulatorio 35 – lotto 3, piano -1; venerdì 8:30-14:00); responsabile: Giovanni MonciattiVisita per disturbi del sonno, endoscopia, polisonnografia notturna, follow-up post-operatorio.
  • Ambulatorio ORL pediatrico (Ambulatorio 35 – lotto 3, piano -1; mercoledì 14:00-19:30); responsabile: Elisa GaudiniVisite pediatriche ORL, endoscopia, esami audiologici infantili, potenziali evocati uditivi. Follow-up audiologico e post-chirurgico.

Queste attività ambulatoriali sono coadiuvate costantemente dal personale infermieristico, tecnico-audiometrista e dalle logopediste.

Personale infermieristico: Giovanni Vaccarella (coordinatore infermieristico), Salvatore Alletto, Rita Santoro, Silvia Marzocchi, Tony Fausto Cozzolino, Francesca Terreni

Tecnici audiometristi: Francesca Marchi (Responsabile F.O. prof. sanitarie area tecnico diagnostica), Catia Nati, Marcella Gabbrielli, Rosaria De Lia, Antonietta Leoncini, Giacomo Dei

Logopediste: Sabrina Taddei(Responsabile UOPP Riabilitazione), Silvia Santucci, Maria Luigia Tomai Pitinca, Soledad Vieri

Ricerca

Attività di ricerca clinica ed in ambito chirurgico

L’attività di ricerca conta numerose collaborazioni Europee e internazionali come testimoniano numerosi studi randomizzati placebo controlled europei ed italiani nei quali la UOC ORL è coinvolta assieme alla redazione delle linee guida internazionali per la Malattia di Meniere.

Le principali linee di ricerca della UOC Otorinolaringoiatria sono rappresentate da:

  • Ricerca in ambito vestibolare sulla vertigine posizionale parossistica benigna (la più frequente causa di vertigine associata a patologia dell’orecchio interno)
  • Nuovo test diagnostico per l’emicrania vestibolare (la causa di vertigine più frequente nell’uomo).
  • Nuove tecniche chirurgiche mininvasive negli impianti cocleari che hanno consentito ad oggi di eseguire circa il 50% di questi interventi in anestesia locale e con attivazione dell’impianto immediata in sala operatoria.
  • Nuovi materiali sintetici nella ricostruzione della mastoide.
  • Monitoraggio intraoperatorio nella chirurgia del neurinoma del nervo acustico e dell’impianto tronco-encefalico uditivo al fine di rispettare strutture nobili come il nervo facciale.
  • Qualità di vita dei pazienti sottoposti ad interventi oncologici.
  • Epidemiologia e patogenesi dell’alterazione dell’olfatto e del gusto nei pazienti affetti da COVID-19.
  • Basi genetiche della suscettibilità all’infezione COVID-19.

Attività di trasferimento tecnologico

Attualmente la UOC conta un brevetto per la diagnosi e la riabilitazione delle patologia vertiginose (Functional Head Impulse Test) attualmente commercializzato a livello internazionale dalla start-up BEON Solutions. Altri due domande di brevetto internazionale sono state sottomesse: uno strumento indossabile per il trattamento degli acufeni ed un sistema di tracking oculare elettromagnetico wireless. Questi brevetti sono il frutto di una intensa collaborazione con il gruppo del Prof. D. Prattichizzo (Ingegneria Robotica), Prof. S. Rossi (neurologia) e Prof. Biancalana (Fisica).

Internazionalizzazione ed area vasta

Presso la UOC ORL ha sede la scuola di specializzazione in Otorinolaringoiatria. Questo grazie anche ad un ottima collaborazione di area vasta dove ruota il personale medico informazione. Il personale medico in formazione è costantemente impegnato anche in periodi di formazione in centri italiani come l’Humanitas (Milano) ed esteri (Johns Hopkins University, Università Salpetriere).

Le collaborazioni con la Johns Hopkins University (MD, USA) è ad oggi la principale in ambito di ricerca e scambio di personale medico. L’Imperial College di Londra e l’Università Salpetriere di Parigi rappresentano le ulteriori collaborazioni costanti della UOC Otorinolaringoiatria.

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

19 Luglio 2022, 17:58