Chirurgia oncologica della mammella

Chirurgia oncologica della mammella

Collocazione: Lotto 1, Piano 5

Responsabile: professor Donato Casella
Tel. 371 4685585

Coordinatore infermieristico reparto: dottoressa Antonella Gallorini
Tel. 0577 586615

Coordinatore infermieristico ambulatori: dottor Daniele Vittori
Tel. 0577 585792

Contatti
Attività assistenziale

L’UOC Chirurgia Oncologica della Mammella si occupa dei pazienti con patologie senologiche sia benigne che maligne offrendo sia il trattamento della patologia che la successiva fase ricostruttiva

Attività ambulatoriale:

  • ambulatorio prime visite: presa in carico del paziente con patologia senologica. Vengono discusse le varie opportunità di trattamento, la necessità di ulteriori approfondimenti diagnostici e comunicato quanto deciso in sede di discussione multidisciplinare (GOM)
  • ambulatorio visite di controllo. Vengono svolte le medicazioni, la gestione degli espansori tissutali e la programmazione di eventuali successivi interventi chirurgici

Attività principali

  • Partecipazione al GOM della mammella: discussione multidisciplinare dei casi da trattare, dell’esame istopatologico post trattamento e dell’ iter terapeutico successivo alla chirurgia
  • Attività di chirurgia oncologica della mammella: quadrantectomia, mastectomia sottocutanea con risparmio di cute e capezzolo, posizionamento di espansore tessutale o protesi definitiva, biopsia linfonodo sentinella, esame istologico intra operatorio con tecnica OSNA, linfoadenectomia ascellare in casi selezionati
  • Attività di chirurgia plastica e ricostruttiva della mammella: ricostruzione post mastectomia in un singolo tempo o in due tempi, ricostruzione con lembi mio cutanei gran dorsale e TRAM, perfezionamento delle ricostruzioni con allo-innesti di cute in collaborazione con Centro di Conservazione della Cute della Aou Senese, perfezionamento dei risultati con lipoaspirazione e infiltrazione di tessuto adiposo (lipofilling)
  • Trattamento delle pazienti ad alto rischio per tumore mammella ed ovaio BRCA 1-2 con mastectomia ed ovariectomia profilattiche in collaborazione con la UOC Ginecologia
  • Partecipazione a progetti intra-/inter-dipartimentali, ed inter-aziendali del Dipartimento della Donna e dei Bambini
  • Attività di training e tutoraggio di chirurghi specialisti presso le scuole di Chirurgia Oncologica e Chirurgia Plastica della Università degli Studi di Siena
Attività di ricerca

La struttura si occupa di vari protocolli di ricerca clinica nel campo della chirurgia oncologica e ricostruttiva della mammella. Tutte le attività di ricerca vengono coordinate dal data manager che fungendo da raccordo tra gli specialisti del gruppo, garantisce la conduzione ottimale degli studi clinici secondo tutte le normative vigenti. Tale ricerca si focalizza sulla definizione di tecniche chirurgiche innovative che preservando l’anatomia della mammella riducano al minimo il rischio di recidiva.
Particolare rilievo viene affidato a tutte quelle nuove procedure in grado di migliorare il risultato funzionale, estetico/ricostruttivo riducendo il rischio di un eventuale impatto psicologico negativo legato all’intervento. Tra le aree di studio di maggiore interesse vi sono:

  • Chirurgia rigenerativa: protocollo di criostoccaggio di tessuto adiposo per uso autologo
  • Chirurgia ricostruttiva di tipo autologo, eterologo o mista: applicazione di device di ultima generazione
  • Protocollo Centro Conservazione Cute: DED-Derma de-cellularizzato liofilizzato gamma irradiato
  • Percorso prelievo, conservazione e trapianto capezzolo-areolare autologo
  • Progetto medicine complementari: integrazione dei trattamenti di Medicina tradizionale cinese (MTC) nell’ambito del percorso oncologico del tumore del seno

Ultimo aggiornamento

15 Febbraio 2024, 10:23